Il forum


Il sito, rinnovato



Home
Gli ingredienti
Gli attrezzi
Le tecniche
Il pane
La pizza e le focacce
I lievitati dolci
La macchina del pane
Le farine in commercio
Le ultime ricette inserite
Consigliato da...
Siti da non perdere


Per le tue ricerche nel web:
Google









LA FORMATURA DEL FILONE SECONDO HAMELMANN
(di trizzi, basato su spiegazioni di francesca)

La formatura del filone secondo hamelman sembra affare complicato; i risultati, pero', ripagano in pieno. allora ho pensato di mettere qualche fotina moooolto schematica. per essere precisi, visto che sono sola e maneggiare la pasta infarinata e la macchina fotografica un'acrobazia, ho pensato di rappresentare la formatura con uno...strofinaccio da cucina
questo procedimento inizia quando il pane ha fatto la grossa lievitazione in un recipiente (DOPO i folding). Si inizia mettendo l'impasto sulla spianatoia e sgonfiandolo e stendedolo a un rettangolo approssimativo con le mani (non basso). per facilitare le cose, mi immagino una linea che taglia il rettangolo in orizzontale, cosi':
LA FORMATURA DEL FILONE
Si prende il lato superiore e lo si porta verso il centro, premendo per creare una 'saldatura'

si piega un angolo in alto verso l'interno, anche qui saldando bene

stessa cosa per l'altro angolo
LA FORMATURA DELLA PAGNOTTA si ripetono le piegature del lato e angoli nella parte bassa
a questo punto si riuniscono i nuovi lati superiore e inferiore. si fanno combaciare, poi si preme col 'tallone' della mano (l'attaccatura tra mano e polso) per saldare bene le due parti.
nel mondo del pane, invece che in quello degli strofinacci gli angoli sono stondati. unendo i due lati otterrete un 'salame'. se volete farlo piu' sottile rotolatelo in avanti e indietro come per fare gli struffoli fino a misura desiderata. spero che vi sia d'aiuto, ciao!

by gennarino.org



 

NO COPYRIGHT PER I SITI .ORG E LE ATTIVITA' NO PROFIT
Le organizzazioni no profit possono usare il nostro materiale senza alcuna limitazione citando la fonte
site info contatti sostienici